La Signora delle lumache Polesane

La prima volta che mi sono trovata nel piatto una lumaca devo dire che ero alquanto titubante. Non sono mai stata schizzinosa sul cibo, ho sempre assaggiato qualsiasi pietanza con curiosità, ma le lumache, o meglio le chiocciole, non fanno parte della nostra quotidianità e siamo portati mentalmente ad associare questa carne alla consistenza della lumaca che troviamo viva nel nostro giardino: nulla di più sbagliato. Dopo quel primo assaggio ho sempre ordinato al volo piatti che contenessero questo particolare ingrediente, nei pochi ristoranti che li preparano.

Forse però non tutti sanno che in alcune zone del Polesine, nel dopoguerra, le lumache venivano consumate abitualmente dato che erano un cibo “gratuito” e altamente proteico! Oggi, per rivivere la tradizione, possiamo acquistare la lumaca a “km 0” prodotta da un’azienda locale che dedica grande cura all’allevamento di questi animali.

Vado a far visita a Roberta Pellegrini, titolare dell’azienda agricola “La Lumaca Polesana” di San Martino di Venezze, per capire meglio in cosa consiste l’allevamento delle chiocciole dato che non ne ho la minima idea.

Roberta mi accoglie nella sua azienda, è una donna molto impegnata dato che si dedica molto sia alla sua famiglia che a questo lavoro il quale, nonostante quello che si possa pensare, richiede moltissimo tempo ed energie perché tutte le operazioni avvengono manualmente.

Mi racconta la sua storia, quella di una donna che ad un certo punto della sua vita, anche se non più giovanissima, ha il coraggio di reinventarsi e di seguire l’idea del genero Paolo di aprire un allevamento di chiocciole. Il percorso è stato lungo: prima il viaggio in Sicilia per apprendere il mestiere attraverso un corso, poi la scelta del fazzoletto di terra migliore, la preparazione del terreno, la semina dei vegetali più adatti a diventare cibo per le chiocciole, l’attesa che fossero sufficientemente cresciuti…..e infine, dopo mesi di lavoro, l’acquisto nel 2013 dei primi animaletti da posizionare all’interno del grande recinto.

Qualche anno è passato da quel giorno e Roberta ha sperimentato, qualche volta ha anche sbagliato, ma tutta questa esperienza la porta oggi ad avere un prodotto di qualità davvero altissima, riconosciuta e apprezzata da quei ristoratori che continuano a sceglierlo e soprattutto dai loro clienti.

Purtroppo la concorrenza del prodotto di importazione è molto forte vista la grande differenza di prezzo ma, dal punto di vista organolettico, le chiocciole non si possono nemmeno paragonare tra loro: è giusto sapere che, come per ogni altro animale, anche la qualità della carne di chiocciola dipende da come questa si è alimentata e da dove ha vissuto la sua vita. Le chiocciole di Roberta vivono in ambiente controllato, cibandosi di vegetali scelti e, cosa importante, su terreni sani: strisciando, infatti, questi animali possono trascinare e quindi assorbire varie sostanze, compresi inquinanti e pesticidi, da cui naturalmente gli spazi dell’azienda La Lumaca Polesana sono totalmente liberi. Il prodotto finale è quindi sicuro e la consistenza delle carni ottimale.

Roberta rifornisce, come già detto, rinomati ristoranti ma effettua anche vendita diretta, sia delle chiocciole che dei prodotti pronti, presso alcuni mercati della zona tra cui quello dei produttori che si svolge ogni sabato mattina a Rovigo in zona Tassina (consiglio di contattarla per conoscere i giorni in cui è presente, solitamente la si può trovare 2 volte al mese).

Tra i preparati troviamo anche le Lumache in Umido, tipica preparazione polesana, la cui ricetta è stata tramandata nella famiglia del marito di Roberta a partire dalla sua nonna.

Ma non è finita.
Roberta ha voluto andare oltre e ha creato addirittura una linea di cosmetici.

Si è rivolta ad un laboratorio certificato che con la bava delle sue lumache (raccolta in ambiente protetto con metodo cruelty free e poi purificata) crea dei prodotti eccezionali e soprattutto naturali che notoriamente contrastano l’invecchiamento cutaneo (effetto antirughe), sono efficaci contro le pelli impure e hanno effetto rigenerante e illuminante. I prodotti, in vendita sempre presso i mercati, sono: crema corpo, crema mani, crema viso, siero viso e la maschera monodose (io le adoro in questo formato, sono comodissime e ne compro in continuazione).

Saluto Roberta dopo aver passeggiato con lei vicino al recinto dei suoi animali immerso nella pace della campagna polesana; qui l’ho ascoltata parlare della sua azienda e delle sue chiocciole.

Durante la nostra chiacchierata ho intuito il grande sacrificio che questo lavoro, se fatto come si deve, comporta; ma ancora più ho colto la grande passione che, nonostante questo, ancora la accompagna.

Roberta Pellegrini (foto aziendale)

INFORMAZIONI

Azienda Agricola Pellegrini Roberta
Via Radetta, 119 – Loc. Beverare
45030 San Martino di Venezze (RO)
www.lumacapolesana.it